Trasloco bagno: trasporto e montaggio accessori

Durante il trasloco c’è una parte molto delicata alla quale non si pensa subito: il trasloco bagno. I lavori di una ditta in questa parte della casa non riguardano i sanitari, bensì tutti gli accessori che compongono generalmente un bagno, mobiletti, accessori fissati a muro e molto altro. Vediamo quali sono le accortezze per il loro trasporto e montaggio.

Trasloco bagno: gli accessori

Generalmente primo arredamento di un bagno è composto dal mobile presente sotto il lavabo. Per il suo trasporto bisogna fissare bene i cassetti e le ante. Occorre, inoltre, fare attenzione a un eventuale specchio agganciato. Essendo un accessorio particolarmente fragile, consigliamo di smontarlo e di imballarlo con del materiale protettivo come fogli di pluriball ed eventuali angolari. Fatte attenzione ad inscatolare lo specchio con dei pannelli di polistirolo per una maggiore sicurezza contro urti accidentali o pesi che potrebbero premere sullo specchio stesso rischiando di mandarlo in mille pezzi.

Nel trasloco bagno bisogna tenere in considerazione tutti quegli accessori generalmente fissati al pavimento o al muro, come i porta asciugamani. Se vi occorre che un operaio specializzato della ditta si occupi del loro smontaggio e rimontaggio ricordatevi di segnalarlo durante il sopralluogo e nel momento in cui chiederete il preventivo. Dovrete, inoltre, fare attenzione ed accertarvi che tutti questi accessori siano adatti al bagno della vostra nuova casa. Consigliamo, per facilitare i lavoro degli operai ed evitare errori, di segnare nel nuovo bagno i punti in cui desiderate montare i vostri mobili.

Segnalare tutto ciò che si desidera agli operai che lavorano è importante! Soprattutto nelle operazioni che richiedono modifiche su muri o pavimenti, i quali sono difficilmente riparabili dopo un buco sbagliato.

Se avete, invece, un grande quantitativo di profumi, lozioni e creme varie, vi consigliamo di riporre il tutto in scatole divise fra loro per contenuti. Ricordatevi di scrivere, su ogni scatola, il relativo contenuto. Ricordate sempre che le boccette di profumo potrebbero rompersi, perciò necessitano di una attenta preparazione per il trasporto. Quindi ricordate di impacchettarle con cura e attenzione anche singolarmente e di evitare poi di poggiarvi sopra delle scatole più pesanti in fase di trasporto.

Infine, consideriamo l’eventuale presenza nei bagni di lavatrici o elettrodomestici. In questo caso parliamo di attrezzi pesanti e che non si possono smontare. Soprattutto in questi casi bisogna affidarsi al lavoro di una ditta di traslochi, capace di occuparsi del loro trasporto in completa sicurezza.

Trasloco bagno fai da te

Ma se optate per un trasloco bagno fai da te, assicuratevi di chiudere gli sportelli e  applicate del nastro adesivo per sigillarli meglio. Attenzione soprattutto alla lavatrice perché, prima di essere spostata, devono essere inseriti i fermi del cestello. L’asciugatrice, inoltre, va svuotata dall’acqua residua e dalla polvere nel filtro. Per quanto riguarda tutti i piccoli elettrodomestici che teniamo in bagno come phon, rasoi, ecc., questi vanno riposti in scatole con tutti i lori accessori. Per evitare che si aggroviglino tra loro, arrotolate bene i cavi di alimentazione ma senza tirarli troppo perché potrebbe spezzarsi il cavo e quindi non funzionare più l’oggetto.

Potrebbero esserci anche elementi come accappatoi, asciugamani e altri teli, i quali sono da imballare in sacchi di plastica per evitare che possano sporcarsi o bagnarsi. Ma soprattutto ricordate di imballarli perfettamente asciutti perché altrimenti potreste rischiare che questi sviluppino muffe o funghi durante il periodo del trasloco in cui sono chiusi nelle relative scatole e in cui non hanno la possibilità di prendere aria.

Non dimentichiamo di tutti quegli oggetti presenti nei bagni ma sempre da inscatolare come oggetti per la propria igiene, altri mobiletti di dimensioni inferiori e molto altro.

Share this...
Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter