Traslochi fuori Roma: come organizzarli e risparmiare

Come organizzare traslochi fuori Roma?

Spostarsi al di fuori di Roma, che sia nella stessa nazione o no, è sicuramente più difficile, richiede tempo maggiore e costi diversi.

Pianificare traslochi fuori Roma

Per pianificare un trasloco fuori Roma gli elementi fondamentali da considerare sono:

  • quantità degli oggetti da trasportare;
  • la distanza da percorrere;
  • il mezzo di trasporto da utilizzare;
  • personale, risorse e materiale da impiegare;
  • le tempistiche.

Per essere sicuri del prezzo del trasloco chiedete qui un preventivo dando tutte le informazioni del caso. La ditta vi consiglierà sul mezzo, sulle tempistiche e su tutto quello di cui avete bisogno.

Consigliamo di iniziare la pianificazione almeno 5 mesi prima, in modo da non incappare in dimenticanze dovute alla fretta e in modo da essere in grado di far fronte a eventuali imprevisti, prenotazioni e quant’altro.

Come scegliere il mezzo di trasporto per i traslochi fuori Roma

La scelta del mezzo di trasporto per i traslochi fuori Roma è la principale differenza rispetto a un trasloco locale, dunque è la fase che può trasmettere maggiore ansia e preoccupazione. Per questa scelta bisogna considerare la distanza, l’area geografica da percorrere, le tempistiche e, ovviamente, il budget a disposizione. La scelta del camion, di una nave o di altri mezzi dipende dalla combinazione di tutti questi fattori.

Come risparmiare per traslochi fuori Roma

Affidarsi a una ditta per i traslochi fuori Roma non vuol dire abbandonarsi all’idea di dover spendere molto. Ci sono sempre dei piccoli accorgimenti a cui pensare per provare a risparmiare.

Consigliamo di accettare le tempistiche e le date della ditta. Nel caso, ad esempio, di un trasloco da Roma a Milano, la ditta potrebbe avere altri lavori per cui percorrere la stessa strada. Penserà, dunque, ad una data giusta per entrambi i casi in modo da far condividere ai due clienti le spese per il trasporto (e dunque quelle per la benzina, per il noleggio del camion, per il personale, per l’autista).

Traslochi fuori Roma: stimare il prezzo

Ovviamente, il prezzo del trasloco fuori Roma nazionale dipende dalla distanza della destinazione, dalle operazioni da svolgere e dalla tipologia del trasporto, esclusivo o groupage. Nel trasporto nazionale esclusivo i vostri imballaggi viaggiano in modo indipendente, mentre nel trasporto nazionale groupage le merci viaggiano insieme ad altri servizi di trasloco o di trasporto. Potrebbe anche capitare che la ditta non riesce a trovare merce da trasportare per il viaggio di ritorno, in questo caso ti addebiterà entrambe le tratte.

Ma niente paura! Non accade quasi mai, perché le aziende esperte riescono sempre ad organizzarsi in modo da non far viaggiare i loro camion vuoti, così da abbatterei costi della trasferta e permetterti di risparmiare fino al 50%.

Inoltre per avere una stima generale al prezzo standard di un trasloco nazionale, devi aggiungere la quota per il trasporto, che spesso avviene con il camion. Le tariffe proposte dalle aziende solitamente considerano 1€ per ogni chilometro percorso. In base a questo, stabiliscono delle fasce di prezzo in relazione alla percorrenza.

Il prezzo complessivo per un trasloco nazionale può quindi variare sia per i chilometri percorsi, ma anche perché deve pagare la benzina, la trasferta dei propri dipendenti e altri costi assicurativi vari.

In definitiva, per organizzare un buon trasporto nazionale occorre comunque sempre tempo, e prima
lo programmate e più risparmiate. Quindi non siate troppo rigidi perché la ditta di traslochi cerca di fare anche i vostri interessi! Una volta fissata per tempo la data, la ditta specializzata dovrebbe eseguire il trasporto nel giro di un paio di giorni lavorativi.

Share this...
Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter